lunedì 10 gennaio 2011

Traducendo

Frattini tra le righe (ma non troppo) ci dice che il dopo-Berlusconi sarà paragonabile a Sansone e i Filistei.

Sineceramente, dico io (non Frattini), meglio questo che la conservazione dell'esistente attuale.

Saluti,

Mauro.

2 commenti:

Silvietta ha detto...

In effetti: meglio cento anni di buio che un solo altro giorno con il portatore nano e la sua corte di nullità, in primis lo stesso Frattini su cui Luttazzi inventò una splendida barzelletta "Ieri l'Onu ha ispezionato la testa di Frattini e non ha trovato niente"

Mauro ha detto...

Luttazzi è ottimista :-)