martedì 4 ottobre 2011

Ma che babà scrivi?

Storie di giornalismo italiano: "Caserta, mangia babà e va in bici. Positiva all'alcol, le ritirano la patente".

Io non so quanto di vero e quanto di fantasioso ci sia nella ricostruzione dei fatti operata dal giornalista che ha scritto l'articolo in questione... ma alcune frasi lasciano molti dubbi sulle sue capacità professionali... e anche sull'onestà della signora "vittima" della vicenda.

"Sembra una storia accaduta in Svezia oppure in Svizzera invece è avvenuta a Caserta."
Sarebbe interessante sapere cosa ne sa il giornalista di cosa accade in Svezia o in Svizzera...

"Sottoposta ad alcoltest, la signora è risultata positiva, con un valore di pochissimo superiore al limite massimo consentito: 0,9 anzichè 0,5."
Di pochissimo superiore??? Ma li sai leggere i numeri, cretino? È quasi il doppio!!! E poi: 0,9 e 0,5 cosa? Botti? Litri? Centilitri?

"ha spiegato di non aver preso alcuna bevanda alcolica perchè è astemia. [...] Ha spiegato poi di avere mangiato alcuni babà (notoriamente bagnati con il rhum o limoncello)" (scrive il giornalista).
"ma io non ho assunto alcuna bevanda alcolica perchè non bevo, sono solo golosa di dolci e non ho potuto fare a meno di mangiare dei babà" (questa è invece una - presunta - citazione letterale della signora).
Se sei astemia totale (come sembra voler far credere la signora) NON mangi babà. Mai. Perché l'alcol non lo sopporti... e nei babà lo senti che c'è l'alcol. E ti da fastidio. A meno che tu non sia deficiente. E il giornalista più di te perché non fa notare la contraddizione.
E comunque... per raggiungere lo 0,9 per mille di alcool nel sangue... di babà ne devi aver mangiato una cassa.

E comunque, cara la mia "astemia", non conta come hai ingerito l'alcool. Conta quanto nei hai ingerito. Punto.

Saluti,

Mauro.

8 commenti:

Paolo ha detto...

Ok, comunque non c'è bisogno di scaldarsi tanto per questa cosa... :-)

Anonimo ha detto...

Ma dai ma non ci credo! Questa è una fesseria. Ma scusa ma per andare in bicicletta ti ritirano la patente? Ma quale patente?Quella di Paperino? Se vai in bici non ti serve la patente.Il giornalista si è fatto lui un fiaschetto, di quello buono, che aveva sotto la scrivania prima di scrivere questo articolo...ma per piacere...
Ciao
Sonia

Mauro ha detto...

Cara Sonia, quella è l'unica cosa seria scritta dal giornalista. Se ti beccano in bicicletta ubriaco la legge prevede il toglierti punti dalla patente o il ritiro della stessa.
Assurdo fin che vuoi ma è così. E non solo in Italia.

Anonimo ha detto...

ma pensa te! lo ignoravo...hai fatto bene a dirmelo! non si sa mai..dovessi ritrovarmi ad usare la bici sarà meglio che non beva... :-): urca! veramente assurdo! non ci sono mai le mezze misure. Non ho parole...

Mauro ha detto...

Una mia amica direbbe... non ho parole, solo parolacce :-)

Bb ha detto...

...l'unica frase sensata dell'articolo é: "sono golosa di dolci e non ho potuto evitare d mangiare", lasciamo perdere i babà.....
;-)

Mauro ha detto...

Golosa anche tu? Non andare in bicicletta, allora ;-)

Silvietta ha detto...

Ciao Mauretto, sono venuti anche a me i tuoi stessi dubbi sulla vicenda.
Una astemia non riesce ad ingurgitare niente di alcool.
E appunto 0,9 è il doppio, tra l'altro è da notare che quando viene fermato il solito extracomunitario cattivo cattivo viene definito "ubriaco fradicio" se ha lo 0,7...
Buon weekend!