domenica 25 aprile 2010

La moglie sbagliata

Ieri sera ero con gli amici di Italiansonline Düsseldorf al ristorante. Un ristorante marocchino (ambiente piacevolissimo ed elegante, cucina non certo indimenticabile), dove si sono riunite una quindicina di persone della comunità italiana "di livello" locale.

E Kafka colpisce anche al ristorante.

Chi mi conosce sa che sono single. Ma chi mi conosce meglio sa anche che il mio cuore è comunque occupato. Chi vuol capire, capisca.

Ieri sera, alla fine della cena, la cameriera ci porta i conti - separati - e io mi accorgo che sul mio conto ci sono cose che io non ho consumato.
Glielo faccio notare e lei, come fosse la cosa più naturale del mondo, indica la donna che al tavolo era seduta di fianco a me e dice: "È quello che ha consumato sua moglie".

Ora io mi chiedo... perché seduta di fianco a me c'era D. e non colei che desidero? :-(

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: