venerdì 18 maggio 2012

Due pesi e due agricolture

E ritorna il dibattito sugli OGM, dibattito portato avanti sulla stampa sempre in maniera disonesta, come quello sul nucleare.
Nucleare e OGM vanno sfottuti. Non combattuti con argomentazioni scientifiche o economiche. Vanno semplicemente sfottuti.

Leggete l'articolo di Daniele Giglioli sul Corriere di ieri 17 maggio 2012: Credere negli Ogm, parola d'autore.
Quanto sarcasmo (ingiustificato) e prudenza (giustificata) nel valutare il libro di uno scrittore, "Pane e Pace" di Antonio Pascale edito da Chiarelettere.
Scrittore favorevole agli OGM... ma scrittore che è anche agronomo, quindi qualcosa di quel che scrive ne sa.

Avete mai visto o letto tali sarcasmo e prudenza nel valutare testi di autori anti-OGM (tra le altre cose praticamente sempre senza titoli tecnico-scientifici nel settore)?
No, vero?
Infatti... in Italia chi è anti-OGM è santo e lavora per l'umanità a priori, chi è pro-OGM è un deliquente schiavo delle multinazionali a priori.
E non serve neanche leggere e capire quello che gli uni o gli altri scrivono. È così e basta.

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: