domenica 13 novembre 2011

Si è dimesso

Dove si nasconde la fregatura?

Saluti,

Mauro.

9 commenti:

Silvietta ha detto...

Ci stavo appunto pensando, però non nego che il mio cuore ieri sera era con quelli che festeggiavano per le strade!
In ogni caso il nostro ehm simpaticone ha già chiesto alcune cose a Monti e si può ben immaginare quali cose gli abbia chiesto

Mauro ha detto...

Appunto...

Comunque quelle persone che contestavano avrebbero dovuto scendere per le strade a tirargli monetine molto prima. Troppo facile (e troppo vigliacco) farlo alla fine.

Le rivoluzioni vanno fatte quando il nemico è ancora in sella, non quando sta scendendo.

Silvietta ha detto...

Allora, che alcune persone corse in strada a festeggiare fossero o dei vigliacchi che hanno sempre taciuto oppure persino ex berlusconiani sono d'accordo anche io, ma la maggior parte, lo so per certo, erano gente del Popolo Viola e di seimila altre associazioni che in questi anni hanno sempre gridato forte la loro indignazione, come ho fatto io.
Quindi trovo sacrosanto il loro diritto di festeggiare

Mauro ha detto...

Credo ci sia un fraintendimento.

Io non sto parlando di quelli che hanno festeggiato.
Sto parlando di quelli che gli hanno lanciato monetine e tentato di assalirlo.

Dovevano farlo quando era ancora in carica. Come si fece ai tempi con Craxi.

Anonimo ha detto...

Beh gli avevano tirato la miniatura del Duomo di Milano sui denti...mi era sembrato già qualcosa....
Sonia

Mauro ha detto...

L'atto di un singolo, per di più senza tutte le rotelle a posto, non ha mica gran significato...

Anonimo ha detto...

Ma sei veramente sicuro che le rotelle non le aveva veramente a posto??? uhm.... a me non mi ha mai convinto questa giustificazione....

Anonimo ha detto...

Mi è venuto in mente che non era la prima aggressione fisica che subiva, a parte le verbali che ormai non si contano più. Ti ricordi quanro in Piazza Navona gli era stato lanciato un treppiedi di una macchina fotografica? Anche in quella occasione non c'è stata la "gara di solidarietà" nei suoi confronti, ma nel confronti di Roberto del Bosco che aveva effettuato il lancio. Ti mando questo link :-)
Ciao
Sonia

it.narkive.com/.../1/.../1804677-ot-ode-manzoniana-a-roberto-del-bosco.html - Simili

Mauro ha detto...

Su Tartaglia sì, ne sono sicuro.

Su Del Bosco invece mi devo spargere cenere sul capo: me lo ero dimenticato.

Però continuiamo a parlare di singole persone che hanno avuto il coraggio (o la follia) di fare un gesto estremo.
Sinceramente dove sono rimaste le contestazioni di massa? Quelle che hanno distrutto Craxi nel '92 o Tambroni nel '60, tanto per fare due esempi? Craxi e Tambroni hanno veramente rischiato di essere linciati dalla massa mentre erano ancora in sella (e lo avrebbero meritato, ma questo è un altro discorso), Berlusconi mai.