sabato 19 marzo 2011

Grande credibilità

In Libia sta succedendo un casino. L'ONU ha deciso di autorizzare un intervento militare. L'Italia collaborerà (in quale forma è da vedere, ma comunque fa parte della coalizione anti-Gheddafi).

Sul forum del sito forzasilvio.it (no, il link non ve lo metto, se proprio vi interessa certa roba ve la andate a cercare da soli) i fedelissimi di Berlusconi si lamentano del "voltafaccia" italiano con argomentazioni tipo:

"Dove andrà a finire la nostra credibilità internazionale, se dopo aver sottoscritto trattati di amicizia e patti economici con la Libia, adesso andiamo ad intrometterci in quelle che non potrebbero essere altro che lotte tribali per la conquista del potere?"

Credibilità internazionale? Ho letto bene? Quale credibilità? Io all'estero ci vivo, so benissimo quale "credibilità" ha oggi l'Italia... non diciamo belinate.

E poi... lotte tribali... beh, questo chiarisce il livello di educazione sia democratica che storico-geografica di chi frequenta certi forum.
Allora forse sono solo lotte tribali anche in Tunisia, Egitto, Yemen, Bahrein, ecc., ecc. Quindi freghiamocene.

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: