venerdì 21 febbraio 2014

Un governo di merda

Non lo ho mai detto di nessun governo. Neanche dei peggiori governi berlusconiani o del governo Amato.
Spesso ho dato della merda a primi ministri o a singoli ministri, ma mai a governi nel loro complesso.

Stavolta lo faccio. E a priori, senza neanche aspettare di vedere come opererà.

E lo faccio a ragion veduta.
In primis per il motivo per cui è nato: la sete di potere di Renzi. L'unica pietra fondativa di questo governo.
In secundis perché composto (come prevedibile) di terze linee, non di "campioni".

Del resto perché i campioni (veri o presunti che siano) dovrebbero accettare di sottomettersi a Renzi?
Lui è accentratore, non ascolta, decide prima di valutare... un campione con Renzi non può collaborare, può solo combattere.
E per questo Renzi ha incassato una serie di no tale da far arrossire pure un Berlusconi. Ma lui invece di arrossire ha semplicemente chiamato le terze linee, le mezze calzette (da ligure posso citare il nome Pinotti... in un paese civile non troverebbe lavoro neanche come lavacessi).

Guardate i nomi (dimenticate i partiti, guardate i nomi). L'Italia non ha mai avuto un governo con così pochi nomi di qualità. E per chi guarda alla notorietà: no, l'Italia non ha neanche avuto mai un governo così "ignoto" alla massa.

Ma era prevedibile.
Credete proprio che chiunque abbia o rispetto di se stesso o ambizione di potere avrebbe potuto sottomettersi a Renzi e quindi bruciarsi definitivamente?
Ma non scherziamo... uno che valga qualcosa, sia che pensi al paese sia che pensi a se stesso, si mette da parte e aspetta la caduta del ducetto circondato da mezze calzette.

Saluti,

Mauro.

5 commenti:

Serena ha detto...

Ma quando io dicevo che sia Letta che Renzi facevano schifo, hai detto che non era così... Eppure sono le dimissioni di Letta ad aver portato a questo.
In una rapina il basista è condannato esattamente come chi ha effettuato materialmente la rapina e, in questo caso, Letta è il basista. Ergo fanno schifo tutti e due. Quanto al nuovo "governo" mi astengo dai commenti: non vorrei che ti costringessero a chiudere il blog!

Paolo Restuccia ha detto...

La cosa più grave di tutti è aver dato un ministero a Marianna Madia. Non è che essere giovani sia automaticamente sinonimo di bravura e competenza.

Mauro ha detto...

@ Serena
Cosa c'entra Letta? Credi si sia dimesso volontariamente? Scendi dal pero!

@ Paolo
Marianna Madia... la super raccomandata (tra gli altri da Veltroni).

Armando ha detto...

Per non parlare della Guidi, degna figlia di degno padre....

Mauro ha detto...

E di fatto rappresentante di Berlusconi nel governo...