venerdì 1 marzo 2013

E quando ci ricapita un'occasione simile?

Il Presidente della Repubblica, trovandosi nel cosiddetto semestre bianco, ha poteri limitati rispetto a quelli (già ristretti) usuali.

Il Governo, in quanto dimissionario, può occuparsi solo degli affari correnti. E chissà quando ne verrà nominato un nuovo (che rischia oltretutto di essere un governo di minoranza).

Il nuovo Parlamento deve ancora insediarsi (e quello vecchio può quindi a sua volta occuparsi solo degli affari correnti). Oltretutto quando si insedierà sarà bloccato da un Senato ingestibile.

Il capo della Polizia è in coma in ospedale e sostituito (non con pieni poteri) dal suo vice.

Per di più anche il papato si ritrova in un momento di sede vacante.

Washington è divisa al suo interno ed è con altri problemi affacendata e quindi non può intervenire dando a Roma gli ordini che in passato ha sempre dato.

Ragazzi, svegliamoci, quando ci ricapita un'occasione simile? Quando ritroveremo un simile vuoto di potere in Italia?
E facciamola ora 'sta rivoluzione, facciamolo ora 'sto colpo di Stato!

Saluti,

Mauro.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Sarà un colpo durissimo quando scopriremo che non riusciremo a far niente lo stesso!
Non potremo più dare la colpa della nostra incapacità al Papa/al governo/agli usa/ecc...

Serena ha detto...

E se ci arresteranno, per una volta, dovremo essere grati al Berlusca: ci potremo beccare al massimo 5 anni, invece di 12...