mercoledì 18 agosto 2010

Napolitano e Cossiga

Il presidente della Repubblica (il minuscolo per presidente e il maiuscolo per Repubblica non è casuale) Giorgio Napolitano ha reso omaggio alla camera ardente dell'ex presidente (e qui il minuscolo è doppiamente non casuale) Francesco Cossiga.

La prima dichiarazione di Napolitano sembra essere stata la seguente: "Ho reso omaggio a un grande uomo di Stato e ho salutato un amico, un vecchio amico".

Due commenti.

1) Se Napolitano usa come metro di paragone dell'uomo di Stato sè stesso, allora Cossiga è stato grandissimo, non grande. Se invece come metro di paragone vogliamo usare i veri uomini di Stato... allora il discorso cambia un pochino, anzi un moltino...

2) Se veramente Napolitano considera Cossiga un amico e non si tratta solo di parole di circostanza... allora questo ci dice molto sul vero Napolitano... che io ho sempre considerato un craxiano infiltrato nel PCI, ma che a questo punto si rivelerebbe addirittura un fascista infiltrato nel PCI...

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: