venerdì 19 marzo 2010

Donne e sport...

Io sono un appassionato di rugby (e nel mio piccolo, come già scritto in un altro messaggio, ex-giocatore) e quando posso mi godo le partite del 6 nazioni e della coppa del mondo (quelle dell'Italia naturalmente costi quel che costi, ma se posso anche le altre).

Domenica scorsa c'era Francia-Italia (come previsto abbiamo perso, ma pazienza... comunque partita divertente per i tanti punti segnati ma giocata male; la precedente Italia-Scozia - pur meno pirotecnica - era stata tecnicamente decisamente superiore) e sono andato al pub irlandese a guardarmela.
Ne avevo parlato con un po' di gente e alla fine ci siamo ritrovati in tre: io e due carissime amiche che di rugby sanno poco (in realtà meno di poco, ma non voglio essere scortese ;-) ).

Prima dell'inizio della partita abbiamo avuto un'ora d'attesa... e sullo schermo scorreva il gran premio di Formula 1. E qui non ho capito più il mondo :-(

Loro due ad appassionarsi e interessarsi e io praticamente a sbadigliare (amo lo sport in generale, ma non troppo quelli motoristici)... ma non doveva essere il contrario?
Non dovremmo essere noi uomini a esaltarci spaparanzati su un divano con la birra in mano per un pit stop o una safety car? E non dovrebbero essere loro donne a lamentarsi che preferiamo Villeneuve o Senna a loro?

Boh! :-)

Saluti,

Mauro.

2 commenti:

Ricciolina ha detto...

che brave ragazze saranno quelle! Non c'è niente di meglio della Formula 1!!!

Sono sicuramente due ragazze carinissime, inteligentissime, adorabili, bellissime, affascinanti.... :D

Mauro ha detto...

Le conosci? Sicura che siano proprio così? :-PPP

Saluti,

Mauro.