giovedì 10 dicembre 2009

Vertici, ambiente e sicurezza

Mi trovo qui in Danimarca, contemporaneamente al vertice ONU sull'ambiente e mi vengono un paio di domande...

Ma siamo sicuri che il vertice sull'ambiente faccia bene all'ambiente? Con tutti i voli in più per partecipare al vertice, con tutti gli spostamenti e gli sprechi alimentari ed energetici generati dal vertice, con tutti i veicoli di polizia coinvolti per la sicurezza...

E la sicurezza stessa, poi... possibile che oggi si debba trasformare ogni vertice in una esercitazione (nella migliore delle ipotesi) di guerra? Io credo ci sia qualcosa di sbagliato nelle teste di entrambe le parti... nelle teste di chi comanda e nelle teste degli eterni contestatori...

Non si poteva organizzare al posto di questo vertice una videoconferenza mondiale? La tecnologia per farlo esiste. E comporta meno spese, meno inquinamento e meno problemi di sicurezza di un simile elefantiaco vertice.

Tanto più che le cose più importanti vengono discusse e almeno in parte anche definitivamente decise in incontri ristretti dietro le quinte. Come per ogni altro vertice, che si tratti di G8, G20, questioni ONU o altro.

Saluti,

Mauro.

2 commenti:

Aglaja ha detto...

Completamente d'accordo!
(mannaggia, che invidia: tu in Danimarca ed io ancorata a questa scrivania a correggere compiti..)

A.

Ricciolina ha detto...

ma Mauro, non lo sapevi ancora, ma tutti quei politici sono andati in danimarca a nuota, usano candele invece di luce elettrica, si riscaldano al farò e ci preparano pure il cibo!