mercoledì 11 ottobre 2006

Bomba o non bomba?

La Corea del Nord ha fatto esplodere una bomba atomica.

Sicuri?

In realtà la notizia data correttamente sarebbe: "La Corea del Nord ha sostenuto di aver fatto esplodere una bomba atomica".

E non è una differenza da poco.

Io sto cercando di capire se si tratta solo di propaganda del regime nordcoreano (peraltro politicamente "benvenuta" in occidente, in quanto ulteriore prova del fatto che la Corea del Nord è uno stato canaglia) o se veramente è stato fatto un test atomico (o nucleare che sia).

E aggiungo: non sono convinto che tale test sia stato fatto. Almeno non con successo.

La bomba infatti non può essere stata fatta esplodere in aria o in superficie, perché grazie ai satelliti esisterebbero prove fotografiche dell'esplosione e l'aumento di radioattività dell'aria (essendo la Corea del Nord relativemente piccola) si sarebbe misurato senza problemi anche in Cina, Corea del Sud e forse Russia.
Non può essere stata fatta esplodere in mare, perché le onde anomale che si sarebbero formate avrebbero investito tutti i paesi vicini (Giappone compreso) e ci sarebbe stata una moria di pesci tale da far notizia di per sè.

Rimane l'esplosione sotterranea. Questa non è mai provabile con certezza al 100% (a meno di non essere nelle vicinanze con contatori Geiger e apparecchiature dosimetriche varie), ma esistono indizi che possono dirci con altissima probabilità se l'esplosione c'è stata o no.
Questi indizi sono principalmente di stampo sismografico: si misurano le onde sismiche provocate dall'esplosione. È vero che tali onde sono identiche nel caso di esplosione sotterranea e di terremoto, ma se unite ad altri indizi (sismicità della zona, oscillazioni anche piccole della radioattività naturale, eccetera) e all'analisi dei dati statistici possono dirci molto al proposito.

Si sono misurate queste onde sismiche? Sembra assurdo, ma la risposta in questo momento è "non si sa".
Ma come, direte voi, non si è visto se i sismografi si sono mossi o meno?
Sì, i sismografi si sono mossi, ma in maniera talmente leggera da non dire di fatto niente.
Terremoto leggero?
Esplosione convenzionale di grande potenza?
Esplosione nucleare/atomica di bassa potenza (sempre che sia fattibile/conveniente - anche economicamente - una potenza così bassa)?
Bomba vera ma test fallito (il detonatore - convenzionale - è esploso, ma non è riuscito a innescare la reazione)?

Insomma... la bomba mediatica c'è stata di sicuro, quella atomica... boh!

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: