venerdì 3 dicembre 2010

So che probabilmente sbaglio

Ma stavolta non riesco proprio a contestare la FIFA.

I mondiali di calcio del 2018 e del 2022 sono stati assegnati a Russia e Qatar. È probabile che (soprattutto per quelli del 2022) qualche assegno di troppo abbia lasciato il segno...

Però... alla FIFA sono affiliati circa 200 paesi, almeno la metà dei quali perfettamente in grado di accogliere l'evento.
Quindi perché assegnare la manifestazione a chi ha già avuto l'onore di ospitarla? Si diceva che i favoriti ("meritevoli") fossero l'Inghilterra per il 2018 e gli Stati Uniti per il 2022. Ma entrambe hanno già avuto l'onore (1966 e 1994, per gli smemorati), quindi non dovrebbero essere considerabili.

I mondiali moralmente sbagliati sono stati (o saranno) Messico 1986 (il Messico già lo ebbe nel 1970), Italia 1990 (già avuto nel 1934), Francia 1998 (già avuto nel 1938), Germania 2006 (già avuto nel 1974) e Brasile 2014 (già avuto nel 1950).
Non Russia 2018 o Qatar 2022.

Saluti,

Mauro.

2 commenti:

A nomad ha detto...

Ma ci pensi al caldo in Qatar? anche se con i soldi che hanno metteranno anche i sedili e l'erba climatizzati :)

ma il bello sarà l'alcol: ce li vedi i tifosi crucchi a festeggiare con la coca cola?!?!?!

Mauro ha detto...

Pensa piuttosto ai tuoi inglesucci, che la birra (o peggio) la usano anche quando non c'è nulla da festeggiare ;-)