venerdì 17 febbraio 2017

E se ci stesse trollando tutti?

Da quando Trump è in carica i cosiddetti democratici e liberali stanno sbroccando di brutto e i cosiddetti populisti e conservatori stanno avendo orgasmi a ripetizione.

E ogni volta che Trump parla... fornisce carburante a entrambi gli schieramenti.

Appunto... quando parla. Perché quanto a fatti per ora nella sostanza ben poco è cambiato rispetto ai suoi predecessori.

E se Trump semplicemente ci stesse trollando tutti alla grande?

Saluti,

Mauro.

6 commenti:

Serena ha detto...

Io non sono una talebana dell'italiano, ma scrivere "provocando" era difficile?

Comunque sono d'accordo!

Mauro ha detto...

Avrebbe reso meno l'idea. Trollare è provocare e prendere in giro insieme.

Serena ha detto...

Un troll è un messaggio provocatorio, teso a irritare, disturbare e fomentare gli animi. Ed è la sua definizione, non una mia interpretazione. :-)
La presa in giro, non c'entra.

Mauro ha detto...

Io (e non solo) non concordo. Oggi non indica provocazione e basta.

Borbon ha detto...

No, no, non sta trollando: è davvero l'idiota totale e irreversibile che sembra.

Mauro ha detto...

Speriamo che tu abbia torto e io ragione, se no ci aspettano tempi brutti.