sabato 2 luglio 2016

La "non" differenza calcistica tra Italia e Germania

In entrambi i paesi i commentatori radiotelevisivi non si occupano di calcio, ma fanno solo propaganda socio-politica. Degna del miglior ministero della propaganda di una qualsiasi dittatura (Goebbels docet).

E parlo di Italia e Germania perché sono italiano residente in Germania... ma quando sento una telecronaca inglese, spagnola o francese non è che senta qualcosa di diverso.

Il calcio di fatto ormai è solo strumento di propaganda... o di anestesia.

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: