giovedì 21 gennaio 2016

Io non sono razzista, ma...

Ecco, chi comincia così è il primo dei razzisti.

Ogni persona ha il diritto di critica.
Anche contro interi popoli, religioni, etnie, nazioni, gruppi, associazioni, eccetera...
Se questa critica è onesta, seria, concreta, argomentata (giusta o sbagliata qui non conta, il dovere di avere ragione quando si parla/scrive non esiste)... allora è accettabile sempre e comunque, qualsiasi siano i toni e i contenuti.

Sempre che non cominci appunto con "Io non sono razzista, ma...".

Se comincia così... allora è razzismo. Puro e semplice. Senza se e senza ma.

Saluti,

Mauro.

3 commenti:

  1. Oddio, mi permetto una piccola osservazione. Contestare, per esempio, la politica che fa Israele, è ben diverso che contestare "gli israeliani" visto che fra di loro ce ne sono tanti che la politica di Israele non la condividono affatto e, anzi, la contrastano e la subiscono.

    E anche quando si parla di cose più leggere, i divertenti stereotipi con cui si dipingono certi gruppi etnici, sono cose che vanno bene fino a che si scherza. Se poi i luoghi si visitano e le persone si conoscono si scoprirà che gli italiani, i tedeschi, i francesi, i turchi e i neozelandesi sono fra di loro persone diversissime, con storie e inclinazioni molto distanti e difficili da raggruppare sotto un unico stereotipo.

    Invece metto dieci firme sotto l'incipit del post. "Non sono razzista, MA". Se c'e' il MA, allora sei razzista. Perché antirazzista bisogna esserlos enza SE e senza MA. :)

    RispondiElimina
  2. Ma infatti Layos, criticare un intero popolo per cose fatte dal suo governo non è critica, è diffamazione.

    Però ogni gruppo di persone (sì, anche un popolo) ha caratteristiche che accomunano i suoi membri (o almeno la maggioranza di essi), sia positive che negative, e se le critico senza offendere ho il diritto di farlo.

    Sul fatto che comunque poi ognuno di noi sia comunque un essere unico e individuale... beh, su questo con me sfondi una porta aperta.

    RispondiElimina
  3. Che tu tifi Fiorentina è chiaro... ma anonimo rimani... e i commenti anonimi sono esplicitamente proibiti su questo blog. Quindi o ti "disanonimizzi" o entro 24 ore il tuo commento sparisce.

    RispondiElimina