venerdì 20 marzo 2015

Ritornando su Change.org

Qualche tempo fa avevo cercato di farvi capire quanto inutili (e in realtà anche stupide) fossero le petizioni su Change.org. Qui l'articolo in questione.

Oggi ne ottengo una dismostrazione ulteriore: su Change.org sono state raccolte oltre un milione di "firme" contro la cacciata (giusta o sbagliata poco conta) di un conduttore televisivo dalla BBC. Qui un articolo al proposito.
E la "signorina" Elisa Finocchiaro considerava un successo l'aver conquistato 240000 "firme" per una questione politica seria (vedasi l'articolo citato all'inizio). Cioè meno di un quarto delle "firme" raccolte per salvare un conduttore televisivo ignoto ai più...

Sinceramente, ciò dimostra cosa veramente sia, a cosa veramente serva Change.org.
E ciò non è quello che Elisa Finocchiaro crede. Anzi è tutt'altro.

Saluti,

Mauro.

2 commenti:

Paolo Restuccia ha detto...

E qui protesto: Jeremy Clarkson è stranoto per i tanti appassionati di Top Gear (e nel mondo sono parecchi). Posso dirti che da solo tiene in piedi la trasmissione, ma se uno non l'ha mai vista capisco che non conosca assolutamente il personaggio. :-)

A parte questo dettaglio, sono assolutamente d'accordo per quanto riguarda l'inutilità di tali iniziative, ma la cosa importante è avere la coscienza pulita e sbandierare fantomatici risultati anche quando non si ha assolutamente niente in mano.

Mauro ha detto...

Ammetto di non essere un esperto di trasmissioni motoristiche (finché il motore sotto il cofano della mia Alfa Romeo funziona bene, tutto il resto non mi interessa...), quindi accetto la tua tirata d'orecchi.

Però rimane il fatto che una questione politica seria ottiene un quarto della visibilità (che sia su Change.org o altrove cambia poco) di una questione televisiva... e ciò è triste...