mercoledì 23 luglio 2014

Un porto linguistico

Ebbene sì, secondo la Bild, quotidiano tedesco paragonabile come serietà e qualità al periodico italiano Novella 2000 (cosa che ne fa comunque il quotidiano tedesco al tempo stesso più merdoso e più letto), Genova sarebbe un porto linguistico...

Parlando infatti del trasferimento della Costa Concordia a Genova, detto esimio foglio ha scritto:


Traduco fino al punto: "[La nave] dovrà essere smantellata in due anni di lavori nella città portuale linguistica di Genova".

Fortuna che l'università di Genova ha anche la facoltà di Lettere e quella di Lingue e Letterature Straniere, almeno ci saranno gli specialisti per il lavoro.

Saluti,

Mauro.

P.S.:
Ringrazio il blog BildBlog per la segnalazione.

18 commenti:

Serena ha detto...

Lo ammetto, sarò tarda ma cosa volevano dire?

Serena ha detto...

Io ho inviato solo una volta! :-)

Mauro ha detto...

Uno lo ho cancellato. Anche se non era anonimo :-)

Hanno confuso "ligurischen" ("ligure") con "linguistischen" ("linguistico").

Tanto per capire il livello...

P.S.:
Poi hanno corretto... ma dopo che il blog che ho citato li ha presi in giro, non prima.

Serena ha detto...

Il blog ha bisogno di una revisione! :-) Il commento lo ho scritto solo una volta e dopo aver cliccato "pubblica" (una volta sola) ne sono usciti due. Ora faccio un commento che potremo capire solo noi due: ma non è che il giornalista, ha fatto parte della Croce Rossa Tedesca? :-)

Mauro ha detto...

Intanto chiamare giornalisti quelli della Bild significa offendere i giornalisti... anche secondo i tuoi standard :-)

Serena ha detto...

Volevo chiamarli t.d.c. ma non mi sembrava elegante... :-)I miei standard, comunque, sono altissimi. :-) Rimane il fatto che deve/devono aver bazzicato in Croce Rossa... :-)

Mauro ha detto...

A Wiesloch magari? ;-)

Serena ha detto...

Molto probabile! :-) Io non dimentico lo "... scolo pianificato...". :-)

Mauro ha detto...

E come si fa a dimenticarlo? :-)

Ma almeno allora avevano provato a cimentarsi con l'italiano, questo ha fatto i casini già col tedesco...

Serena ha detto...

Secondo me, ha solo tradotto dall'italiano qualche altro articolo e ha commesso un errore madornale.

Mauro ha detto...

Dubito: in italiano le due parole sono ancora più diverse che in tedesco.
E dubito che alla Bild ci sia qualcuno che sappia anche solo due parole messe in croce, non dico di italiano, ma di una qualsiasi lingua che non sia il tedesco.

Serena ha detto...

Lo so che sono diverse, ma chi ha letto potrebbe aver frainteso. Oppure è un errore del compositore (sempre che non venga composto al computer).

Mauro ha detto...

Boh. Io propendo per semplice e crassa ignoranza.

Serena ha detto...

Possibile e anche probabile... ma perchè non chiami il giornalista e indaghi? :-)

Mauro ha detto...

Contattare la Bild? Rischio di prendermi qualche strana malattia psico-venerea anche solo via mail!

Del resto io ho scoperto la cosa grazie al Blog citato nel PS, non sulla Bild stessa (che oltretutto è abituata a negare sfacciatamente l'evidenza, mi risponderebbe solo: "guardi che c'è scritto ligurischen" - e infatti ora, ma solo ora, c'è veramente scritto).

Serena ha detto...

Capito. Lascia stare! :-)

Paolo Restuccia ha detto...

La cosa peggiore sono i giornalisti italiani (o di qualsiasi altra nazionalità) che prendono sul serio la Bild...

Mauro ha detto...

Come darti torto, Paolo... :-(