mercoledì 7 maggio 2014

Invenzioni che non vi dico

Come qualcuno dei miei lettori già sa, io mi occupo tra le altre cose di proprietà intellettuale per il settore della Siemens dove lavoro.
Tra le altre cose questo comporta che, quando un qualche dipendente Siemens ha un'idea che ritiene rientrare nei parametri per una registrazione (brevetto o altra forma di protezione) e la sottopone - come da regolamento - ai propri superiori, questi ultimi chiedano la mia consulenza quando hanno dei dubbi sulla brevettabilità/registrabilità dell'idea.
Generalmente ciò succede quando l'idea è buona ma si hanno dubbi sul fatto che sia veramente nuova. Ma ci sono eccezioni... magari anche tragicomiche, come oggi.

Voi tutti sapete cosa è un disegno tecnico, vero?
Un esempio (tratto dalla rete, non dal mio lavoro alla Siemens) potete vederlo in quest'immagine:


Le vedete le coordinate sulla "cornice"? I numeri sui lati orizzontali e le lettere su quelli verticali?
Servono come richiamo per ritrovare un particolare sul disegno quando viene citato in un testo, in un altro disegno o anche sul foglio stesso nel caso siano riportati accanto alla visione d'insieme anche dettagli particolari.
Le coordinate sono lì per quello. Da sempre (o quasi).

Bene oggi ho dovuto fornire una consulenza perché un dipendente del settore produzione ha avuto l'idea... udite, udite... di usare queste coordinate come richiamo quando sullo stesso foglio vengono riportate la visione d'insieme e singoli particolari.

Ora aspetto solo di dover fare consulenza per la brevettabilità della ruota e per quella dell'acqua calda...

Saluti,

Mauro.

5 commenti:

Serena ha detto...

Un genio! Un vero e proprio genio! :-)

Mauro ha detto...

Scommetto che a un'idea del genere tu non saresti mai arrivata ;-)

Serena ha detto...

No. Io ti avevo solo chiesto se si poteva brevettare la ruota. ;-)

Jonny Dio ha detto...

Praticamente, il tipo crede di aver inventato la battaglia navale. Darò battaglia legale portando i miei quaderni delle elementari come prova del fatto che l'avevo inventata prima io.

Mauro ha detto...

E io darò ulteriore battaglia contro di te portando i quaderni dell'asilo ;)