mercoledì 22 gennaio 2014

La Brocca sbrocca... alla grande

Vanna Brocca ha pubblicato ieri sul Fatto Quotidiano un articolo che definire disinformazione è fargli un complimento.

Su detto articolo ci sarebbe tanto da dire (ma attaccare la Brocca sarebbe come sparare sulla Croce Rossa), però io qui mi limito a due osservazioni che dovrebbero bastare a chiunque abbia almeno due neuroni funzionanti.

1) La vivisezione è proibita per legge da lungo tempo in Europa (Regno Unito compreso, dove ha sede la citata Università di Cambridge).

2) Il nitrogeno non esiste (e non serve essere chimici per saperlo, basta conoscere la lingua italiana).

Saluti,

Mauro.

6 commenti:

Silvia Azzaroli ha detto...

Ma guarda io sono mesi che discuto con certe persone che continuano a sostenere che la sperimentazione animale sia vivisezione. E come ben sai la povera Caterina è stata massacrata di insulti per aver difeso tale pratica. Ma del resto siamo il paese che ha osannato Stamina fino a ieri

Mauro ha detto...

Cara Silvietta, sai benissimo che con me certi commenti sfondano una porta aperta... anzi apertissima!

Armando ha detto...

Il nitrogeno, l'elemento piu' presente nei doppiaggi scrausi di film, fatti da gente che scambia "factories" per allevamenti agricoli....

Mauro ha detto...

La stessa gente che storpia le parole latine pronunciandole come fossero inglesi...

Jonny Dio ha detto...

Perchè, essendo tu abbastanza poliglotta, non proponi un elenco delle più frequenti (e divertenti) traduzioni errate? Sul nitrogeno-azoto quoto in pieno Armando, io contribuisco ricordando una memorabile puntata dei simpson in cui chiedevano se gli alieni sono di carbone o di silicone (invece di carbonio e silicio), ma mi sa che, a starci a pensare, l'elenco è vasto, magari ti distrae un po'.

Mauro ha detto...

Non è una cattiva idea...