mercoledì 7 agosto 2013

Intelligenza non rilevabile

Io non ho né il tempo né la voglia di andare a fare ricerche approfondite su questa notizia.

Però il modo in cui è presentata la notizia dimostra senza ombra di dubbio che anche l'autore dell'articolo non ha avuto nessuna voglia di fare ricerche al proposito (anzi non ha avuto neanche voglia di porsi domande, altro che fare ricerche)... il che dimostra che forse (ma molto forse) l'esplosivo liquido sviluppato da Al Qaeda è sì non rilevabile... ma anche che di sicuro (e non solo forse) non è rilevabile l'intelligenza del giornalista stesso.

Saluti,

Mauro.

6 commenti:

Serena ha detto...

Ma tu, allora, hai voglia di sentirti dire sempre le stesse cose! La maggioranza dei tuoi colleghi giornalisti, è già tanto se sa declinare i plurali di parole come ciliegia o valigia e se conosce la differenza tra cieco e ceco o tra camice e camicie. Se esistesse davvero, io, l'esplosivo liquido lo inietterei tra le orecchie della stragrande maggioranza dei giornalisti! Con un unico timore: che il solo neurone presente riesca a scampare all'esplosione.

Mauro ha detto...

Ne riparliamo quando ci ritroviamo di persona :)

Serena ha detto...

Minaccia o promessa? :-)

Mauro ha detto...

Entrambe le cose :)

Turz ha detto...

@Serena:
se conosce la differenza tra cieco e ceco o tra camice e camicie

Tu ci scherzi, ma nel 2008 qualcuno scrisse che la "Charta 08" di Liu Xiaobo richiamava nel nome la "Charta 77" di Vaclav Havel e dei dissidenti ciechi.

Serena ha detto...

Io non scherzavo! Magari... :-( Tra articoli e sottopancia dei telegiornali ho letto tante di quelle eresie da farmi cadere le braccia, migliaia di volte.