lunedì 10 giugno 2013

A zonzo per Potsdam

E dopo essere andati in Repubblica Ceca e in Belgio, si rientra in Germania... e per lavoro ci si ritrova a Potsdam.

Dove le moschee vengono costruite adattando vecchie stazioni di pompaggio (Potsdam è città d'acqua):


E dove le biciclette vengono appese fuori dai centri sociali:


E dove, infine, la tomba di Federico il Grande risulta molto patatosa:


Saluti,

Mauro.

4 commenti:

  1. Ciao Mauro , ma perché le patate? Non capisco il senso. Sonia

    RispondiElimina
  2. Federico il Grande introdusse la coltivazione delle patate in Germania e c'è la tradizione di ricordarlo portando patate sulla sua tomba.

    RispondiElimina
  3. Aggiungo una precisazione o, forse, è solo una leggenda. Pare che le patate non riscuotessero successo, quindi Federico il Grande, le fece coltivare nei giardini del proprio palazzo, mettendo delle guardie armate a protezione del "tesoro"... E la stupidità umana unita all'invidia, fecero il resto. :-)

    RispondiElimina
  4. Probabilmente è solo una leggenda, vero, però anch'io lessi un tempo la stessa storia.

    RispondiElimina