lunedì 25 marzo 2013

Sinceramente, non vorrei essere nei panni di Bersani

E non solo perché, a causa dei numeri in Senato, si trova in una situazione decisamente incasinata per quanto riguarda la formazione di un governo. Alla Camera nessun problema... ma in Senato esistono solo tre minoranze, nessuna maggioranza.

Il vero motivo per cui oggi non vorrei essere nei suoi panni è che, onestamente, i suoi nemici più acerrimi sembrano essere dentro il PD stesso, non nel M5S o nel PdL.

Detto papale papale: Renzi sta facendo più danni di Grillo e Berlusconi insieme. Solo che lui riesce a fare il faccino angelico, mentre gli altri due no. Quindi all'interno del PD molti non capiscono. O non vogliono capire.

Saluti,

Mauro.

2 commenti:

Silvietta ha detto...

Renzi non convince neanche me. E' un ciellino ed andò da Berlusconi, non dimentichiamolo. Io preferisco Pippo Civati

Mauro ha detto...

Civati è una persona preparata e degna del massimo rispetto.
Altra persona della nuova guardia del PD che mi piace è la Serracchiani.

Renzi invece e, per motivi diversi, Scalfarotto andrebbero rottamati loro, altro che rottamare la vecchia guardia.