mercoledì 6 marzo 2013

Non dimentichiamo il vero problema

Negli ultimi giorni l'obiettivo è stato costantemente puntato su Beppe Grillo e sul suo M5S.
C'è chi lo ha idolatrato, chi lo ha demonizzato e chi ha cercato di osservare le cose in maniera neutra (ma comunque centrata sul M5S).

Però il problema serio è un altro.
E lo dico io che non amo Grillo e che, quando posso, lo combatto (e questo mio blog lo dimostra, se andate a leggere le cose che ho scritto ultimamente).
Io sostengo che Grillo e il suo movimento possono solo fare danni.
Forse ho ragione o forse no... però comunque ammetto che è una forza nuova e che quindi possiamo sì fare delle previsioni, ma i veri giudizi potranno essere espressi solo dopo aver messo questa forza alla prova dei fatti.

Al tempo stesso c'è però una forza politica che ha dimostrato da circa vent'anni (onestamente da più di vent'anni, in realtà fin dal 1976, essendo detto movimento figlio primogenito - anzi clone - del PSI guidato da Bettino Craxi) di saper fare solo danni (all'Italia, non al leader di questa forza politica). Una forza politica chiamata prima Forza Italia e poi Popolo della Libertà (libertà per il suo capo di fare ciò che gli pare, sia ben chiaro).
E sono i fatti a dimostrarlo, non sto parlando di mie opinioni personali.
Eppure, pur avendo perso molto rispetto alle precedenti elezioni, questa forza continua ad aver il sostegno di milioni di elettori italiani.

Ma quanto masochisti sono questi elettori?

Saluti,

Mauro.

1 commento:

CosmicMummy ha detto...

infatti ho sempre sostenuto che Grillo e Berlusconi sono identici, hanno gli stessi metodi e sono pericolosi allo stesso modo, anzi mai avrei immaginato che avrei pensato di pensare che qualcuno è addirittura PEGGIO di Berlusconi. del resto, il suo obbiettivo l'ha raggiunto benissimo: favorire Berlusconi. dire che tanto sono tutti uguali, che fanno tutti schifo, da anni; oggi rifiutare ogni tipo di accordo o alleanza, per poi poter dimostrare che PD-L e PD+L fanno gli inciuci, non gli lasceranno altra scelta e alla fine dimostreranno che avevano ragione loro, che i politici sono tutti disonesti, loro però al bene del paese in questo momento non stanno pensando affatto, altrimenti agirebbero diversamente. mi dispiace sapere che tante persone "deluse dalla sinistra" che hanno votato M5* non hanno fatto altro che favorire Berlusconi.