sabato 22 dicembre 2012

I cantieri dell'Apocalisse

Qui in Germania i cantieri pubblici sono un disastro: costi che esplodono, tempi che diventano bliblici, cittadini che protestano e poi non ricordandosi per cosa avevano protestato magari protestano per la parte opposta, politici e amministratori che tengono discorsi degni dei dadaisti...

Vi avevo già raccontato qui della metropolitana di Colonia.

Ma ci sono tanti altri begli esempi (di cui parlerò approfonditamente in futuro):

- Il nuovo aeroporto internazionale di Berlino (un piccolo assaggio, che comunque sottovaluta il tutto, qui);
- La nuova filarmonia di Amburgo (in costruzione da cinque anni e per ancora chissà quanto, una storia qui, purtroppo in tedesco);
- La nuova stazione con passante ferroviario di Stoccarda (una storia, non del tutto aggiornata, qui);
- ecc., ecc.

E ora non si è neanche riusciti a rispettare i tempi per un'Apocalisse in programma da ormai cinqeumila anni!
E si parla di un ritardo nell'ordine dei cinque miliardi di anni...

Saluti,

Mauro.

Nessun commento:

Posta un commento