mercoledì 28 marzo 2012

Amici e nemici. E sono tutti genii

Il governo Monti sta costruendo il bipolarismo perfetto, altro che Berlusconi-Prodi o PD-PDL... qui si tratta di approvazione assoluta o disapprovazione assoluta. Non sembra esserci spazio per nulla in mezzo.
E già questo me lo rende simpatico perché significa che il governo Monti è sostanza e non immagine (che poi la sostanza sia positiva o negativa è un altro discorso, importante ma che non riguarda questo intervento).

Comunque sia, simpatie qua o antipatie là, a me recentemente è venuto un dubbio che non depone proprio a favore dell'intelligenza né degli amici né dei nemici di Monti.
Cioè: molte delle misure decise e realizzate avranno effetto a medio termine (sempre che il Parlamento che uscirà dalle elezioni del 2013 non le cancelli subito), non immediatamente, e solo quando cominceranno ad avere effetto si avrà la certezza se sono eque o inique, oneste o disoneste. Però tutti, favorevoli e contrari a queste misure, sembrano avere capito tutto già subito.

Saranno tutti genii.

Saluti,

Mauro.

2 commenti:

TuristadiMestiere ha detto...

no no, non c'è nessun genio: c'è solo tanta voglia di dare fiato alla bocca, come al solito, purtroppo.

Mauro ha detto...

Peccato, speravo ci fosse qualche genio che potesse spiegarmi il futuro.