lunedì 24 ottobre 2011

Una testa un voto



Visto che il principio "una testa, un voto" ci ha portato a farci ridere dietro in occasioni ufficiali... non so più quanto sia giusto e accettabile come principio.

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: