venerdì 5 agosto 2011

Omeopatia liberticida - Continuazione

Per i retroscena, vedasi Omeopatia liberticida - Io ci sono!

Alla Boiron devono avere una fifa marcia o non avere un ca**o da fare, visto che stanno perdendo un sacco di tempo a monitorare i blog o i siti che hanno espresso solidarietà a Blog(0) o anche solo riferito della storia. Compreso questo :-)

Beh, che dire? Cari amici della Boiron, buona lettura :-)

Saluti,

Mauro.

4 commenti:

Bb ha detto...

...forse hanno finito di contare tutti i granuli e dunque cercano un altro passatempo.... L'altro giorno il mio medico curante mi ha prescritto del HAMAMELIS COMPOSE' per un edema ad una caviglia. Mi ha detto "ben se non le fa niente, male sicuramente non le farà".
Ho avuto un attimo di perplessità: ho sempre stimato il mio medico come una persona con la testa sulle spalle, ma questa frase mi ha lasciato perplessa. Anche se questo farmaco é essenzialmente a base di piante, come ci insegno' allora il professore di botanica farmaceutica, non é vero che le piante se non fanno bene non fanno nemmeno male....Bon, a parte questo, in questo momento in Francia il farmaco omeopatico sopracitato é rimborsato dal sistema sanitario nazionale contrariamente agli altri farmaci destinati ai problemi circolatori: se da una parte mi fa piacere per il portafogli dall'altra mi pongo due domande: perché tutti gli altri farmaci "tradizionali" per la circolazione non sono rimborsati e questo si'? E ancora: i medici lo prescrivono perché é effettivamente efficace o perché é rimborsato facendo cosi' piacere ai propri pazienti? Mah da meditarci sù.....

Mauro ha detto...

Non conosco il farmaco di cui parli, però una tua frase mi pone dei dubbi: "Anche se questo farmaco é essenzialmente a base di piante".

Questa frase farebbe pensare a un farmaco fitoterapico, non omeopatico.
La fitoterapia (anche se oggi vende soprattutto perché è "di moda") ha basi scientifiche, soprattutto empiriche, non teoriche, ma comunque scientifiche.
L'omeopatia... non ha nessuna base scientifica.

Bb ha detto...

..osservazione più che giusta, ma si tratta di un farmaco Boiron classificato sull'tichetta come omeopatico e non fitoterapico, imballato e con la tipica presentazione in granuli come la maggior parte dei farmaci omeopatici

Mauro ha detto...

Allora non dovrebbe avere proprio niente a che fare con la fitoterapia.
Al di là del credere nell'efficacia e nella scientificità delle varie "medicine", i termini per cui definire una "omeopatia", "allopatia", "fitoterapia" o quant'altro sono abbastanza precisi e accettati da (quasi) tutti.