venerdì 4 marzo 2011

Ruby e le debuttanti

Negli ultimi giorni i giornali si sono riempiti di articoli sul fatto che un magnate austriaco abbia invitato Ruby al ballo delle debuttanti a Vienna. Nella maggioranza dei casi con commenti non positivi.

L'organizzatrice addirittura si è scandalizzata di tale invito (ma se è l'organizzatrice, non poteva dichiarare Ruby indesiderata e lasciarla fuori invece di scandalizzarsi e lasciarla entrare?).

Comunque, signori miei, il vero scandalo non è Ruby al ballo delle debuttanti (che poi viene chiamato così, ma in realtà è delle debuttanti e dei debuttanti, ed è all'interno del più vasto evento Opernball).

Il vero scandalo è che oggi, anno 2011 d.C., esista ancora una cosa come il ballo delle/dei debuttanti.

Saluti,

Mauro.

5 commenti:

Silvietta ha detto...

Ciao Mauro!

Purtroppo non conoscendo il tedesco non comprendo quello che c'è scritto nel link da te indicato: potresti spiegarmi meglio?
Ah ti ho risposto su Natalie e a proposito di lei, l'hai letta questa puttanata ->http://it.eonline.com/uberblog/b229288_natalie_portman_dissed_by_mike_huckabee.html?cmpid=rss-000000-rssfeed-365-celebritynews&utm_source=eonline&utm_medium=rssfeeds&utm_campaign=rss_celebritynews

Mauro ha detto...

È solo la descrizione ufficiale dell'evento sul sito dell'Opera di Vienna. Che è solo in tedesco, non ha neanche una versione inglese :-(

Ora vado la leggere la tua risposta su Natalie.

Silvietta ha detto...

Ah ok...domanda frivola: mi piacerebbe sapere perché dici che è una vergogna che ci sia ancora il ballo delle debuttanti, non è che non sia d'accordo, eh, però saperne di più^^ sia sulle tue motivazioni sia su come funziona sto meccanismo/ballo.

Ah lo hai letto il link che ti ho postato?

Mauro ha detto...

È una vergogna sfruttare un luogo di cultura come il teatro dell'opera per una buffonata per ignoranti viziati.

È una vergogna buttare milioni di Euro per un evento che serve solo al gossip quando due strade dietro l'opera di Vienna (e non è un modo di dire) c'è gente che non ha da mangiare.

È una vergogna tenere in piedi manifestazioni classiste che servono solo a dire al popolo di mettersi il cuore in pace perché continueranno a comandare i privilegiati eredi di nobiltà e alta borghesia.

È una vergogna che in un tempio della musica si tengano manifestazioni per gente che di musica non sa un cazzo.

È una vergogna che giovani - ricchi o poveri che siano - ritengano ancora che il mondo moderno non conti niente e che sia giusto vivere nel passato.

È una vergogna confondere la tradizione con il passatismo.

Basta? :-)

P.S.:
Ho letto il link. Da Huckabee la cosa non mi stupisce. Anzi, rispetto al suo solito è stato fin moderato.

Silvietta ha detto...

Sottoscrivo tutto!E da notare che in tv, invece, quando intervistano le debuttanti, fanno credere che sono ragazze di ceto medio basso, basta vedere come rispondono "Oh, è un sogno per me"..
Quanto ai soldi buttati via, come sempre, i soldi per il necessario(povera gente che muore di fame ad un passo dalla ricchezza che vergogna) non ci sono, per il superfluo sì, mi viene in mente il caso del referendum spostato a giugno invece di fare l'election day, il tutto per farlo fallire, fa niente se si buttano nel cesso 300 milioni di euro.
D'altro canto, però, gli stessi leghisti che hanno voluto la data di giugno, hanno rotto il cazzo per settimane sulla festa dell'unità d'Italia...

Su Huckabee se lì è moderato, non oso immaginare cosa dice quando è fanatico e non voglio neanche saperlo^^...

Buona domenica Mauro