domenica 6 febbraio 2011

Lasciamo perdere le gallinelle

Minorenni o maggiorenni che siano.

Questo è importante: Ad Arcore anche i mafiosi.

Saluti,

Mauro.

2 commenti:

Silvietta ha detto...

Non sono d'accordo...
Se vogliamo scherzare ok, ma se una persona adulta, molto anziana va con una persona molto giovane riesce comunque a fare leva su mille cose, figuriamoci se sono minorenni.
Non sto dicendo che Ruby e co siano delle sante, ma di certo chi approfitta di ragazzine e ragazzini è e resta un pedofilo, tra l'altro, se fosse per me, farei dei grossi distinguo.
Mi spiego: se io, che ho 34 anni, vado con uno che ne ha 17-18 è una cosa, ma se un settantenne va con una 17-18enne c'è un abisso... e il reato di pedofilia, in quest'ultimo caso lo lascerei anche se la persona più giovane ha più di 18 anni.
Spero di essermi spiegata.
Non mi piace che si voglia lasciar passare il messaggio che il reato di pedofilia sia una cosa da niente...
Detto questo, non avevo dubbi che ci fossero anche dei mafiosi alle feste

Mauro ha detto...

Cara Silvietta,

capisco la tua posizione, ma la mia è diversa.
E qui provo a spiegarmi.

1) La pedofilia in senso legale e la pedofilia in senso medico sono due cose molto diverse: http://pensieri-eretici.blogspot.com/2009/10/la-malattia-di-berlusconi.html

2) Io personalmente sono convinto che Berlusconi non sia andato con minorenni, ma si lasci "volentieri" processare al riguardo perché sa che ne uscirà pulito e ciò nasconderà i veri processi che dovrebbe subire.

3) Il problema dei mafiosi ad Arcore non riguarda le feste. Riguarda il fatto che essi andavano ad Arcore per discutere di affari, non per partecipare ai festini. Questi erano al massimo un bonus.