martedì 8 febbraio 2011

Il manicheismo dell'espatriato

In tutta sincerità io non ho mai accettato una cosa (non tipica solo di noi italiani, ma che noi italiani spesso portiamo all'esasperazione), cioè il "manicheismo dell'espatriato".

Questo manicheismo è di due scuole diverse, ma altrettanto manichee e intolleranti:
1) la patria lontana è santa e bella, qui è tutto brutto e grigio;
2) la patria lontana è matrigna e stronza, qui è tutto luminoso e felice.

Beh, a me spesso viene voglia di prendere a calci nei glutei entrambe le categorie.

Io personalmente vedo cose in Germania (dove vivo) che mi estasiano e cose in Germania che mi fanno schifo. E al tempo stesso vedo cose in Italia (da dove vengo) che mi estasiano e cose in Italia che mi fanno schifo.
Quando c'è da parlare bene dell'uno o dell'altro paese lo faccio, così come quando c'è da parlarne male. In entrambi i casi senza peli sulla lingua.

Saluti,

Mauro.

7 commenti:

Silvietta ha detto...

Bravo^_^

A nomad ha detto...

Maurino, hai centrato il punto! Quanta ne conosco di gente cosi'.

Stavo appunto scrivendo sul mio blog della mia ultima esperienza col servizio sanitario inglese dove credo (stranamente) che abbiamo da imparare. Ma allo stesso tempo in Italia vigono tanti aspetti legati alla sanità che non vorrei mai andassero persi.

Un mio ex (aka "il defunto") non aveva mai vissuto da espatriato e sdegnava noi nomadi che elogiavamo il nostro paese d'adozione (perche' non era mai riuscito ad a prendere e andarsene, figlio papa'...e forse non aveva mai avuto ne la curiosità ne il bisogno). All'epoca non mancava di ribadire che come l'Italia non c'e' nulla, il resto e' merda e noi all'estero eravamo degli snob del cavolo.

Poi quando e' riuscito a spostarsi e uscire dall'Italia (e non grazie a se stesso, ma anche qui sorvolo perché divento acida), apriti cielo: l'Italia che paese di merda e scemo chi ci vive....e scemo chi ci torna....

cmq, e' una caratteristica di molti espatriati e non....bah...

A nomad ha detto...

Non c'entra nulla col post, ma dato che ti sei avvalso di un termine assai forbito (manicheismo!!) vorrei segnalare un sito che mi piace molto:

http://ilmiodizionario.blogspot.com/search/label/a

Certo l'ACCADEMIA DELLA CRVSCA e' tutt'altra cosa, ma il sito e' simpatico. Non avendo studiato l'Italiano a scuola cerco sempre di imparare dove posso e quando posso...

A nomad ha detto...

mo lascio un commento al blog:

http://bigben.corriere.it/

Mauro ha detto...

Nomadina mia, quanti commenti: vuoi farmi fare gli straordinari sul blog? :)

Io sono una persona forbita, non lo sapevi? L'accademia della Crusca non mi ha voluto come socio perché avrei fatto sfigurare gli altri membri :D

E, battute a parte, tu non hai studiato l'italiano a scuola, ma la maggioranza degli italiani avrebbero da imparare da te!

P.S.:
Per le altre frequentatrici del blog: la Nomade la conosco di persona e, oltre a essere una gran bella figliola, è genovese e genoana come me... quindi concedetemi di fare qualche preferenza ;)

A nomad ha detto...

Troppo buono!

smack smack

Mauro ha detto...

Solo sfacciatamente sincero :)