martedì 5 ottobre 2010

Un attimo... di che sviluppo parliamo?

Sembra che finalmente Berlusconi abbia lasciato l'interim del Ministero allo Sviluppo.

Ora, i problemi sono due (almeno quelli grossi).

1) Romani - il nuovo pseudo-ministro - è una garanzia per Mediaset, non per lo sviluppo, basta leggere il suo curriculum vitae;

2) Indipendentemente da Romani, il ministero (di base importantissimo e fondamentale) è stato svuotato dei suoi compiti a favore della presidenza del consiglio... cioè a favore di Mediaset.

Devo aggiungere altro?

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: