martedì 19 ottobre 2010

Chiariamo una cosa

Non tutte le sentenze vanno rispettate. La Costituzione è chiara, quindi qualunque cosa dica il legislatore e quantunque si pieghi la Consulta... la Costituzione resta sovrana.

Per cui qualsiasi cittadino, qualsiasi giudice, qualsiasi PM, qualsiasi parlamentare... NON, e ribadisco NON, ha nessun dovere, nessun obbligo di applicare il lodo Alfano, con o senza la retroattività dell'emendamento Vizzini.

La Costituzione viene prima del Codice: nessun cittadino (neanche i giudici) è tenuto a rispettare leggi che vadano contro la Costituzione. E la Costituzione è chiara.
Che al mammasantissima Berlusconi e al picciotto Alfano piaccia o no.

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: