sabato 18 settembre 2010

Sarkozy, ville e campi abusivi

Mi pregio qui solo di citare l'ultimo intervento sul blog di Vittorio Zucconi:

"Come sarebbe bello, e facile espellerli, se tutti i ladri e i delinquenti vivessero in campi abusivi, anzichè in magnifiche ville."

Credo non servano commenti.

Saluti,

Mauro.

4 commenti:

Valente il ragazzo diffidente ha detto...

E' impressionante come alcuni possano parlare per ore senza dire nulla e altri folgorarti in due righe.

Mauro ha detto...

Il problema è che c'è chi vuole nascondere l'essenziale (e allora, volutamente, parla parla parla...) e chi invece l'essenziale vuole mostrarlo (e allora non serve parlare, basta sbattercelo in faccia).

I secondi sono, purtroppo, una minoranza.

Aglaja ha detto...

L'essenziale è visibile agli occhi (parafrasando al contrario Saint-Exupéry), basta non tenerli chiusi :-/

A.

Anonimo ha detto...

...credo che questa manovra di Sarkozy sia solo un palliativo per cercare di placare gli animi dei Francesi saturi di una situazione interna che sta facendo andare in cancrena il paese.