giovedì 23 settembre 2010

È impazzito (o è in malafede)

Napolitano: "C'è qualcuno che dice che di parole ne dico perfino troppe, io cerco di dire quelle necessarie..."

Tenendo conto che il presidente della Repubblica ha sì relativamente pochi poteri, ma ha molti doveri, tra i quali c'è quello importantissimo di ammonire, di parlare, di far sapere cosa la Costituzione e le leggi pretendono... direi che Napolitano ha una concezione molto stramba e personale del concetto di "necessarie", visto che lui tace sulla maggioranza delle cose scandalose che capitano in Italia.

Tace e firma.

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: