lunedì 21 giugno 2010

Non diffondete!

Ormai da mesi gira in rete e viene diffuso via email un appello contro il cosiddetto "emendamento D'Alia".

Qui non voglio stare a discutere sulla bontà o malvagità di detto emendamento... perché semplicemente è una bufala!
Io ho ricevuto ancora ieri via mail un invito a combattere detto emendamento, ma lo stesso emendamento è stato "ucciso" più di un anno fa, non esiste più! E - cosa significativa - è stato "ucciso" dalla stessa maggioranza (grazie a un contro-emendamento di Cassinelli, parlamentare dello stesso partito di D'Alia).

L'appello via internet che vi invito a NON diffondere porta titoli come "diffondere !!!! APPROVATO: articolo 50-bis/Repressione di attività di apologia o istigazione." o simili.

Per maggiori informazioni potete leggere questo testo del 29 aprile 2009 (2009, non 2010!).

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: