domenica 13 giugno 2010

È cominciato

Implacabile, ogni quattro anni arriva. Il campionato del mondo di calcio.
Sì, proprio lui, è tornato, andandosi questa volta ad accomodare nell'estremo sud dell'Africa.

Già la scelta di giocare in Sudafrica ha provocato molte polemice (quasi tutte pretestuose, del resto qualcosa su cui polemizzare lo si sarebbe trovato qualsiasi sede fosse stata scelta). Al proposito posso solo accodarmi a quanto scritto da Vittorio Zucconi in "Io speriamo che se la cavano".

Certo, per me italiano in Germania... avere i mondiali in Germania vinti dall'Italia rimarrà un'esperienza irripetibile... anche se l'Italia dovesse rivincere non sarà la stessa cosa. Almeno per me e per i miei connazionali qui in Teutonia.

Comunque venerdì è ricominciato il circo del pallone.
Alcune "grandi" hanno già pagato la loro presunzione (Francia, Inghilterra), altre hanno rischiato di pagarla (Argentina), ma siamo solo all'inizio.
Oggi esordisce la Germania, domani l'Italia... vediamo cosa combineranno.

E comunque, vinca il migliore... fino a che non gioca contro l'Italia ;-)

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: