giovedì 29 aprile 2010

Dio

Ha perso una grossa occasione.

Poteva fare il miracolo e così conquistare un ateo come me. Invece, come al solito, ha brillato per assenza. Peggio per lui.

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: