lunedì 22 febbraio 2010

Paola Binetti

Nei giorni scorsi, durante il mio silenzio, è arrivata dalla politica italiana l'ennesima notizia "esplosiva" (per chi non capisse: sono ironico): la serva dell'Opus Dei Paola Binetti lascia il Partito Democratico.

Ottima notizia, ora qualsiasi elettore intelligente e laico può anche prendere in considerazione di votare per il PD.
Non è che il PD sia diventato all'improvviso affascinante, ma almeno ora puzza molto meno.

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: