mercoledì 11 novembre 2009

In difesa delle multinazionali...

No, non temete, non ho saltato la barricata :-)

Continuo a essere per i ceti deboli, per il mondo operaio e contro la goblalizzazione e la grande finanza...

Però quando la grande industria, la grande finanza - le multinazionali, insomma - si comportano bene, ho piacere a farlo notare, perché vuol dire che in fondo c'è speranza presto o tardi di avere un mondo più etico.
E la notizia che riguarda la Pepsi Cola, condannata a pagare più di un milione di dollari per la negligenza di una segretaria e la cui dirigenza giustifica questa segretaria... rientra in questo scenario.

Per la storia più o meno completa leggete qui.

Qui nel mio blog segnalo solo una frase del portavoce della Pepsi Cola: "è una delle coincidenze sfortunate di questa storia, ma non è l’unica ragione per cui contestiamo l’accusa che è dubbia e non dimostrabile. Una negligenza, invece, è giustificabile".

A mio parere, un fatto da sottolineare.

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: