domenica 2 luglio 2006

Presepe e Islam

Mi sono ricapitate tra le mani alcune righe che scrissi intorno a Natale. Ora Natale è lontano, ma penso che possano essere comunque interessanti.

Negli ultimi anni sempre più scuole hanno soppresso o modificato la tradizione natalizia del presepe. L’ultimo esempio è una scuola milanese che ha deciso di fare il presepe, ma di non metterci Gesù bambino.
Motivo? Non ferire la sensibilità dei sempre più numerosi bambini musulmani, o comunque non cristiani.
Sinceramente... di una simile decisione si può solo ridere.

Punto primo: in Italia ci sono tantissimi atei e agnostici che si sentono infastiditi dall’imposizione di tradizioni cattoliche molto di più di quanto ne siano infastiditi i musulmani. Queste persone in Italia ci sono sempre state, ma nessuno ha mai pensato alla loro sensibilità.

Punto secondo: Gesù è anche un “personaggio” dell’Islam. Il Corano lo presenta come un grandissimo profeta. Quindi togliere Gesù dal presepe, ma fare il presepe, diventa una doppia offesa: lasci ciò che è tipico cristiano (il presepe, appunto) e togli ciò che accomuna Islam e Cristianesimo (cioè Gesù)?

Punto terzo: se vogliamo vedere il presepe non come simbolo religioso ma come esempio della tradizione popolare-culturale di un paese (e c’è molta gente che lo vede in questi termini), allora è chi arriva da fuori a doversi adeguare (il che non significa convertirsi o tradire la propria cultura, ma solo accettare anche quella del paese dove ci si trova), non chi fa il presepe.

Saluti,

Mauro.

3 commenti:

Principe Myskin ha detto...

Confermo che, non ostante quello che pensi su Preziosi e non ostante tu sia una testa dura, sei intelligente

:-D

Principe Myskin

Principe Myskin ha detto...

Questo non è un commento al post, che condivido, ma un rilevo su uno strepitoso "tromp d'oeil" che c'è nel tuo profilo.

Sesso: male

E' irresistibilmente comico. Lascialo, ti prego

:-D

Mauro ha detto...

Anche volessi non potrei toglierlo: il formulario posso averlo in tutte le lingue che voglio... ma le risposte standard concesse sono solo in inglese :-(

Comunque... è troppo carino, non lo toglierei mai :-)

Saluti,

Mauro.

P.S.:
E grazie per la testa dura :-)