martedì 4 luglio 2006

Bruno, l'orso

Gli animalisti hanno chiesto ai giocatori italiani di lanciare qualche segnale stasera prima della partita contro la Germania in ricordo dell'orso ucciso qualche giorno fa in Baviera.

A parte il fatto che tutta (o quasi) la Germania si è indignata quasi quanto noi italiani e che la Baviera (o meglio il governo bavarese) si è ritrovata isolata all'interno del suo stesso paese... che c'entra un segnale del genere? Mica i calciatori tedeschi hanno ucciso Bruno.
Un gesto simile servirebbe solo ad aumentare la tensione (sarebbe facilmente fraintendibile, potrebbe sembrare un'accusa alla Germania tutta) e di tensione grazie ai coglioni dello Spiegel e della Bild ce n'è già abbastanza.

Semmai, in ricordo di Bruno, si potrebbe boicottare la Baviera: niente turisti italiani in Baviera, niente prodotti bavaresi (tra cui le marche BMW, Audi o Siemens) acquistati in Italia, eccetera.

Questo sì che si potrebbe fare. Oltre che inondare di posta con frasi - educate! - di condanna l'ufficio del signor Werner Schnappauf, ministro bavarese per l'ambiente.

Volete l'indirizzo?

Werner Schnappauf
Bayerisches Staatsministerium für Umwelt, Gesundheit und Verbraucherschutz
Rosenkavalierplatz 2,
81925 München
Germania

Saluti,

Mauro.

Nessun commento: